You are here

Iniziative antiproibizioniste organizzate dai radicali

Testo: 

Ancora un'iniziativa antiproibizionista dei radicali che domani saranno nelle scuole e nelle università di tutta Italia per ribadire «che 40 anni di proibizionismo - come ha affermato Stefano Santarossa - hanno prodotto solo fallimenti».
«La nostra iniziativa - ha proseguito l'esponente radicale pordenonese - è la risposta agli annunci di una nuova legge repressiva da parte del vicepresidente del Consiglio Gianfranco Fini. Il proposito di volere abolire la distinzione fra sostanze quali eroina, cocaina ed ecstasy, e i derivati della canapa indiana, avrebbe come effetto la criminalizzazione di milioni di consumatori di spinelli, a partire proprio da moltissimi studenti che sono consumatori abituali o saltuari di cannabis».
Si annunciano da parte dei radicali, inoltre, le nuove disobbedienze civili per le prossime settimane invitando gli studenti all'impegno civile per la legalità e la legalizzazione.
Le manifestazioni, organizzate dai radicali friulani, si terranno a Pordenone davanti al centro studi dalle 12 alle 13.30, precisamente all'angolo di Cinemazero.

Data: 
Lunedì, 15 December, 2003
Autore: 
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Pordenone
Stampa e regime: 
Condividi/salva