You are here

OGM. Buon segnale da Illy

Testo: 

Il sostegno agli Ogm in agricoltura da parte di Riccardo Illy è un buon segnale. Si tratta di una presa di posizione pragmatica, attenta alla realtà che si discosta dalle crociate degli ambientalisti padani, rossi e verdi, uniti tutti da un fondamentalismo ideologico antiliberale e dal protezionismo dei prodotti tipici locali. Ritengo doveroso garantire i cittadini-consumatori? ma demonizzare gli organismi geneticamente modificati (tanto più se si perseguono secondi fini protezionistici, come avviene nell'agroalimentare) impedisce un dibattito aperto su questi temi e penalizza la ricerca europea. Ricordo che i prodotti trattati geneticamente rappresentano delle armi preziose per sconfiggere la fame nei paesi in via di sviluppo. Alcuni prodotti geneticamente modificati sono resistenti a insetti e malattie, ricchi di proteine, rappresentano infatti la salvezza dalla morte per fame per milioni di africani. Inoltre gli ogm in agricoltura possono avere un effetto ecologicamente benefico, per esempio riducendo di molto il ricorso a pesticidi, che oggi costituiscono un fattore assolutamente certo e devastante di inquinamento delle acque.
Bene ha fatto Illy a prendere le distanze da questi integralisti verdi e a battersi contro le crociate che associano una paura per le innovazioni scientifiche a una strategia "anti-mercato" per la tutela dei prodotti tipici.
Chiediamo a Illy di pronunciarsi anche sulla libertà di ricerca scientifica, contro i fondamentalisti cattolici, che vietando in Italia la possibilità di ricerca sulle cellule staminali embrionali, negano il diritto di 10 milioni malati, solo in Italia, alla speranza di guarigione.

Stefano Santarossa
presidente Radicali friulani
www.radicalifriulani.it

Data: 
Lunedì, 22 September, 2003
Autore: 
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Lettere
Stampa e regime: 
Condividi/salva