You are here

In piazza a fianco degli Usa Il centrosinistra si divide

Testo: 

Trieste - Il verde Mario Puiatti si scoccia e ricostruisce la genesi «autentica». Il centrosinistra si divide. E il centrodestra, almeno stavolta, assiste ai travagli altrui. La "questione Afghanistan", a suon di mozioni, approda oggi pomeriggio all'esame del consiglio. Ma, sin dalla vigilia, accende gli animi: e lo fa, sulla base della mozione firmata dalla Casa delle Libertà e dal verde Mario Puiatti che invita la giunta ad organizzare una manifestazione pubblica in favore dell'intervento. Il centrosinistra, pur rifiutando il sostegno a quel testo, non riesce a produrre una controproposta unitaria: Margherita, Quercia e Sdi presentano una mozione, cossuttiani un'altra e rifondatori una terza.
Puiatti, intanto, definisce assolutamente improprio leggere la sua firma come un passaggio di campo o uno schieramento con il centrodestra: «La mozione - spiega - nasce da un mio dialogo con il consigliere Franco Dal Mas, entrambi stimolati dall'amico radicale Stefano Santarossa, e intende esplicitare la necessità di sostenere la risposta statunitense al terrorismo». Ma quella mozione, incalza il verde che ha sottoscritto anche il documento del centrosinistra, «dice anche altro e spiace che questo tema sia stato usato in modo maldestro». Santarossa, intanto, non nasconde la soddisfazione radicale: «La nostra mozione è arrivata in Regione».

Data: 
Giovedì, 18 October, 2001
Autore: 
Fonte: 
GAZZETTINO - Regione
Stampa e regime: 
Condividi/salva