You are here

L’investitura di Pannella a Manganelli e a Pipi

Testo: 

«I soldi per il carcere? Sarà bene chiarire a quali ditte andranno, e garantire che i lavori vengano svolti a dovere». È un invito chiaro al futuro sindaco di Gorizia quello rivolto ieri mattina da Marco Pannella. Il leader radicale è arrivato ieri in città per sostenere la candidatura a sindaco di Fabrizio Manganelli, invitato dal candidato consigliere Pietro Pipi, assieme al quale, con il consigliere regionale del Pdl Gaetano Valenti, ha visitato il carcere di via Barzellini. «Un carcere che ha tanti problemi – ha detto Pannella -, a partire dal fatto che a fronte di 39 detenuti, di cui una ventina di romeni, vi sono 40 tra poliziotti e amministrativi. Inoltre sono troppi gli spazi, potenzialmente anche belli, inagibili a causa delle condizioni della struttura, con il tetto che perde acqua o i pavimenti a rischio cedimento. E tutto questo perchè le imprese che nel passato si sono intascate i soldi per le ristrutturazioni non hanno fatto bene il loro dovere.

Ecco perchè i due milioni in arrivo ora dovranno essere spesi bene». Pur senza nascondere i tanti problemi della casa circondariale goriziana, Pannella ha però rifiutato di usare la definizione “fatiscente”. «Perchè con questo termine si descrive la purtroppo abituale immagine di molti altri carceri italiani – ha detto -, dove gli spazi a disposizione dei detenuti sono ancora peggiori rispetto a quelli di Gorizia. Per Pannella è la giustizia il primo ostacolo all’arrivo in Italia di investitori stranieri, mentre sul finanziamento pubblico ai partiti si è detto «pessimista», visto che non è stato ascoltato il plebiscito referendario che chiedeva la sua cancellazione. Ottimista, al contrario, sul fatto che «entro due o tre anni batteremo il proibizionismo, legalizzando le droghe e la prostituzione, specie se nei consigli comunali o regionali avremo anche solo un radicale a far sentire la voce della gente».

foto di Marco Gentili

Data: 
Sabato, 5 May, 2012
Autore: 
m.b.
Fonte: 
IL PICCOLO - Gorizia
Stampa e regime: 
Condividi/salva