You are here

Oggi il corteo per l'amnistia. La voce dei detenuti in marcia tra i PalazzI

Testo: 

Hanno scelto il giorno della Liberazione, i radicali, per rilanciare la proposta di amnistia insieme a Rita Levi Montalcini, Rudra Bianzino, Ilaria Cucchi, Lucia Uva e centinaia di associazioni e personalità. Per liberare le carceri e la stessa giustizia: dal sovraffollamento di detenuti le prime, dai fascicoli destinati per lo più alla prescrizione la seconda.
L’appuntamento è per questa mattina, alle ore 10, davanti al carcere di Regina Coeli: da qui il corteo attraverserà il centro di Roma per raggiungere il senato e la camera, palazzo Chigi, per concludersi in piazza San Silvestro dove interverranno i promotori e le tante personalità che parteciperanno alla marcia. A parte Pannella e Bonino, sarà difficile incontrare altri leader di partito: a tutti, ieri, il segretario dei radicali Staderini, il tesoriere De Lucia e Rita Bernardini hanno inviato una lettera per invitarli a «rompere il silenzio sulla bancarotta della giustizia».
Ma non sono tempi, questi, per abbracciare una così impopolare proposta che suonerebbe quasi provocatoria a fronte dei continui scandali, se non fosse che l’illegalità dei nostri penitenziari è ormai declarata da decine di condanne da parte dell’Ue. Eppure sono tantissime le adesioni alla marcia: 24 sindaci (tra cui Pisapia, Zanonato e Bianchi); 134 consiglieri comunali e 30 regionali; 34 senatori, 51 deputati (e prevalgono i dem).
Ci sono vari sindacati penitenziari, Cgil, Cisl e Uil, Articolo 21, Legambiente e Libera di Don Ciotti, docenti universitari e 22 religiosi, 10 direttori di istituti penitenziari e dirigenti e rappresentanti di istituzioni, partiti e associazioni. E ancora tanti avvocati, ma un solo magistrato, Ferdinando Imposimato, ha aderito. Il perché ufficiale è che non si può mandare un tale segnale di sconfitta da parte dello stato. Ma ufficiosamente buona parte anche di loro non vede altra via d’uscita.

Data: 
Mercoledì, 25 April, 2012
Autore: 
Gabriella Monteleone
Fonte: 
Europa
Stampa e regime: 
Condividi/salva