You are here

San Quirino - È deciso: prima casa, l’Imu al 4 per mille

Testo: 

SAN QUIRINO Colpo di scena il consiglio comunale a San Quirino, riunitosi martedì sera per approvare il bilancio di previsione per il 2012 e discutere delle aliquote Imu. Al momento dell’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, il gruppo “Salviamo San Quirino insieme”, con Giuseppe Bressa capogruppo ha abbandonato sdegnato l’aula. «Non abbiamo ricevuto alcun verbale – ha dichiarato Bressa – Non possiamo andare avanti in questo modo: se le sedute consiliari si organizzano così, non ha più senso parteciparvi». Oltre a lamentarsi del mancato invio dei documenti (che gli altri capigruppo hanno però ricevuto) s’è puntato il dito sul mancato aggiornamento dei verbali nel sito internet comunale. Dopo l’uscita dall’aula del gruppo, i lavori sono proseguiti con l’approvazione dell’Imu, la cui aliquota è stata fissata nel 4 per mille per l’abitazione principale e nel 7,6 per mille per gli altri casi. Per quanto riguarda i fabbricati rurali a uso strumentale, l’aliquota è dell’1 per mille. «Abbiamo raccolto le istanze delle categorie per cercare di non applicare l'aliquota più gravosa e cercare degli sgravi – ha affermato l’assessore al bilancio, Gianni Giugovaz – Entro il 30 settembre saremo anche in grado di essere più precisi sul gettito ed eventualmente fare altre considerazioni». Da parte di Stefano Santarossa (San Quirino cambia) è giunta la proposta di detrazione Imu a famiglie con disabili adulti a carico o anziani non autosufficienti. «Le famiglie con disabili adulti sono di fatto obbligate, per tutelare i figli, ad acquistare l’alloggio in cui vivono con loro – ha affermato – Ho chiesto in consiglio comunale che per la quota di Imu sia previsto lo sconto di 200 euro anche per i figli con disabilità d’età superiore ai 26 anni». Da parte della maggioranza l’intenzione è di verificare tale eventualità dopo il 30 settembre, quando si conosceranno meglio gli introiti. L’ordine del giorno sull’Imu, così come il bilancio di previsione, sono stati approvati dalla maggioranza, col voto contrario dell’unico consigliere di minoranza rimasto in aula, Santarossa. (l.v.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Data: 
Giovedì, 19 April, 2012
Autore: 
L.V.
Fonte: 
Messaggero Veneto -Pordenone
Stampa e regime: 
Notizie dai consigli comunali: 
Condividi/salva