You are here

SAN QUIRINO Ventimila euro. Il Comune paga l’errore dell’ex giunta

Testo: 

SAN QUIRINO - (mm) Il Comune dovrà sborsare dai 10 a oltre 20 mila euro per chiudere definitivamente una vertenza ereditata dalla precedente Amministrazione, retta da Giuseppe Bressa. Al centro della causa con i privati residenti al confine con la barchessa del parco di Villa Cattaneo, una serie di lavori effettuati nell'area antistante il municipio, su un terreno in parte non comunale. Il sindaco Corrado Della Mattia ha illustrato nell'ultimo consiglio la situazione all'assemblea. «La questione era stata affrontata al tempo con una certa prepotenza, trascurando altre strade come il dialogo con i privati o la procedura dell'esproprio. L'attuale Amministrazione non c'entra nulla e si troverà a pagare il risarcimento. Dal canto nostro abbiamo cercato di mediare e contiamo che sulla seconda parte della causa si trovi un accordo», ha spiegato il sindaco. Durante la seduta è intervenuto Stefano Santarossa, consigliere di opposizione. «Credo che l'attuale Amministrazione avrebbe potuto gestire meglio la vicenda. L'aspetto più importante, comunque, è che come il sindaco prende le distanze dal suo predecessore Bressa in questo caso, come fa ad essere dalla sua parte in consiglio provinciale? Della Mattia ed il consigliere comunale Alessandro Zanusso (entrambi consiglieri dell'ente superiore, ndr) - è stato l'invito di Santarossa - dovrebbero per coerenza chiedere le dimissioni da assessore provinciale di Bressa». Secca la replica del sindaco sanquirinese: «La Provincia è una cosa, il Comune un'altra. Assurdo intrecciarle».

Data: 
Sabato, 25 September, 2010
Autore: 
(mm)
Fonte: 
IL GAZZETTINO - Pordenone
Stampa e regime: 
Notizie dai consigli comunali: 
Condividi/salva