You are here

SUL CASO ENGLARO CONTINUA LA CAMPAGNA TALEBANA DI FONTANINI

Testo: 

Il presidente della provincia Fontanini continua la sua crociata fondamentalista ed integralista per criticare la scelta di Honsell di continuare il dibattito sul testamento biologico.

Per farlo definisce "Udine come la città della morte” ergendosi a interprete dei valori cristiani. Noi radicali, al contrario, riteniamo la città di Udine un esempio di legalità , dove le istituzioni permettono che vengano rispettate le sentenze della Corte costituzionale senza farsi influenzare da un clima fondamentalista talebano, dove le leggi dello Stato si scrivono sotto dettatura dei gerarchi del Vaticano.
Mi auguro inoltre che la città di Udine sia aggiunga a molte altre città italiane in cui si istituisce il registro del testamento biologico.

Autore: 
STEFANO SANTAROSSA , presidente di RADICALI FRIULANI
Condividi/salva