You are here

Budoia. Candidature, il Pd punta sull’architetto De Marchi

Testo: 

BUDOIA. La lunga serie di incontri in seno ai movimenti di centro-sinistra, ha portato nel Comune di Budoia all’individuazione di un candidato alla poltrona di sindaco in grado di succedere all’uscente Antonio Zambon. In particolare il circolo del Pd di Budoia ha individuato in Roberto De Marchi (32 enne laureato in architettura) il proprio candidato.
«Le esperienze lavorative, accompagnate da un’intensa attività nell’associazionismo, il candidato – si sottolinea – hanno sviluppato una sua sensibilità verso temi dello sviluppo sostenibile e della tutela dell’ambiente, da cui l’impegno concreto in una serie di attività sia in ambito locale che extranazionale». Da parte del circolo Pd di Budoia, la scelta fatta «risulta la perfetta sintesi del programma politico del gruppo di centro-sinistra». E si aggiunge: «L’idea di puntare su una figura giovane, in controtendenza con le consuetudini diffuse nel Paese, è nata dalla necessità di cogliere le esigenze di rinnovamento, di partecipazione e condivisione delle scelte amministrative della comunità budoiese, al tempo stesso in grado anche di dare continuità alle principali linee guida dell’amministrazione uscente, incentivando una maggiore collegialità di obiettivi e metodi di lavoro».
La scelta di Roberto De Marchi come candidato alla guida del governo di Budoia non pare destinata a bloccare il tavolo di trattative tra tutte le forze di centro-sinistra, intenzionate a proseguire in una serie di incontri, volti a creare «una coalizione capace di presentarsi compatta all’ormai prossimo appuntamento elettorale».

Data: 
Lunedì, 20 April, 2009
Autore: 
(m.c.)
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Pordenone
Stampa e regime: 
Condividi/salva