You are here

Leonarduzzi (Radicali): «A Udine la mostra di Sgarbi»

Testo: 

«Che sia la provincia di Udine ad occuparsi di ospitare la mostra "Vade Retro" su Arte e Omossessualità, censurata da Letizia Moratti a Milano. Sgarbi, l'ideatore dell'evento, sta cercando un'altra città, dopo che questa decisione ha fatto infuriare gli organizzatori che hanno deciso di sospendere la mostra a Milano. Sgarbi conosce profondamente il Friuli, terra di incroci culturali, lingue e dense tradizioni, perciò adatto per questo genere di mostre. E' un'occasione straordinaria per l'ente provinciale, visto che Sgarbi si è già reso disponibile per un incontro». È quanto sostiene in una nota Gianfranco Leonarduzzi del comitato nazionale radiali italiani.

E aggiunge: «Spetterà al presidente Strassoldo individuare la sede più adatta, resta il fatto che l'arte è interpretazione e ognuno deve essere libero di vedere ciò che vuole. Si tratta di 150 opere scandalosamente raffinate, fra le quali l'ermafrodita di Paul Schmidt che dipinge un uomo nudo con ben in vista un sesso femminile, una foto rimaneggiata di Silvio Sircana in tour nella via dei trans, e la statua intitolata a Miss Kitty, che allude a un Papa XVI in versione omosessuale».

Data: 
Domenica, 15 July, 2007
Autore: 
_
Fonte: 
IL GAZZETTINO - Udine
Stampa e regime: 
Condividi/salva

Commenti

E tu, caro Leo, pensi che un tipo come Strassoldo possa, nella Provincia di Udine, permettere di ospitare una Mostra del genere? Illusione, pia illusione, anche se faccio il tifo perchè tutto ciò possa accadere ma le speranze, ripeto e ribadisco, sono decisamente scarse, parere mio.
Daniele