You are here

Il "no" si presenta

Testo: 

UDINE. E' stato presentato ieri dai Radicali il Comitato per il No al referendum sull'articolo 18. Presente, oltre al coordinatore dei radicali di Udine, Gianfranco Leonarduzzi, e di Pordenone, Stefano Santarossa, il presidente della giunta regionale, Renzo Tondo.
«Con questo comitato - spiega Leonarduzzi - intendiamo sciogliere la confusione che si è voluta creare fra la difesa dei diritti e l'allargamento delle tutele. Invece c'è bisogno di sviluppo, competitività e occupazione. Infatti la piccola impresa, che rappresenta l'ossatura dell'economia italiana, se messa alle strette, finisce o per non assumere o per cercare forme irregolari di collaborazione, favorendo la crescita del lavoro nero. L'estensione dell'art. 18 alle aziende sotto i 15 dipendenti scoraggerebbe le imprese ad assumere, giacchè se un lavoratore non va bene, non rende o non lavora, il datore di lavoro se lo deve tenere per tutta la vita. Un peso letale per una piccola azienda».
E il presidente Tondo dà l'avvallo all'iniziativa: «La proposta dei radicali va sostenuta. Spero che il percorso con loro non abbia solo finalità elettorali, ma vada vista nell'ottica della modernizzazione del Paese e della Regione». (m.ma).

Data: 
Giovedì, 6 February, 2003
Autore: 
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Regione
Stampa e regime: 
Condividi/salva