You are here

SAN QUIRINO Biblioteca trasferita, pulmini per raggiungerla

Testo: 

SAN QUIRINO. Sembra essere risolta la questione del trasferimento della biblioteca di San Quirino nel centro di delegazione di Sedrano, in vista degli interventi che il Comune intende realizzare nel centro culturale Verdi. La decisione sembrava avere scontentato sia i ragazzi del capoluogo che frequentano la biblioteca, che si sono lamentati per il trasloco e la conseguenze lontananza del luogo di studio, sia un gruppo di donne di Sedrano che utilizzavano alcune sale del locale centro per svolgere attività diurne.
L’altra sera, l’amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Corrado Della Mattia, il consigliere Stefano Santarossa e il parroco hanno incontrato i cittadini per dare risposta alle loro perplessità. La soluzione per entrambi i problemi arriverà dal servizio di trasporto messo a disposizione dal Comune. E’ stato, infatti, prospettato di utilizzare il nuovo centro delle Villotte, già sede delle attività diurne degli abitanti di quella frazione. A causa della difficoltà di raggiungimento da parte di qualcuno, è stato proposto di servirsi del servizio di pullman messo a disposizione dal Comune. Sarebbe sufficiente organizzare un gruppetto che, come se dovesse prendere la corriera, si ritrovi in piazza a Sedrano e venga quindi accompagnato alle Villotte. In questo modo sarebbero anche ottimizzati gli spazi comunali, sfruttando nel miglior modo possibile le strutture già esistenti. Il consigliere Santarossa ha anche suggerito di rivalutare ulteriormente i centri abitati periferici organizzando qualche evento culturale.
Per quanto riguarda i ragazzi del capoluogo, che hanno anche raccolto parecchie firme in una petizione contro lo spostamento della biblioteca, la proposta è stata simile: il Comune intende fornire un servizio, due volte la settimana, di pulmino gratuito che trasporti gli utenti della biblioteca nella nuova sede di Sedrano. Il centro culturale sarà infatti riqualificato e per questo le attività che si svolgevano al loro interno saranno trasferite (per esempio, la sede della corale Quirita sarà ricavata a villa Cattaneo). Il sindaco non ha comunque escluso la possibilità che la biblioteca, in futuro, torni in centro. In cantiere, infatti, c’è la possibilità di recuperare alcuni edifici a San Quirino, oppure spostare la sede della polizia municipale per sistemare la biblioteca.

Data: 
Venerdì, 10 November, 2006
Autore: 
(l.v.)
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Pordenone
Stampa e regime: 
Condividi/salva