You are here

Lega: solidarietà ai negozianti. Radicali: protesta inspiegabile

Testo: 

Solidarietà ai negozianti del Friuli-Venezia Giulia penalizzati dalla legge regionale sul commercio recentemente varata dalla Regione, è stata espressa dal capogruppo della Lega Nord al Consiglio comunale di Udine Maurizio Franz, il quale accusa, inoltre, i sindacati confederali di accogliere alle loro manifestazioni «solo bandiere rosse». «Siamo rammaricati - scrive Franz - nel leggere che sindacalisti faziosi si preoccupano di dire che non vogliono politici nè comitati alla loro manifestazione. Evidentemente con certa sinistra sindacale non si riesce a far fronte comune nemmeno su singole questioni che interessano la collettività come, appunto, questa legge regionale sul commercio».

«Grazie a questo sciopero, il 25 novembre verrà sicuramente ricordato come il giorno della grande confusione: l’atto istitutivo che concilierà l’inconciliabile, una sorta di zero a zero delle idee». Secondo Gianfranco Leonarduzzi, membro del comitato nazionale dei Radicali italiani, «vedere il terzo stato insieme a coloro che soffocano la libertà d’impresa in marcia contro un provvedimento regionale sul commercio, è a dir poco incomprensibile».

Data: 
Venerdì, 25 November, 2005
Autore: 
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Udine
Stampa e regime: 
Condividi/salva