You are here

Sdi- Radicali, Boselli all’esecutivo: o tutti dentro o tutti fuori dall’Unione

Testo: 

Enrico Boselli, introducendo i lavori del Comitato Esecutivo dello Sdi, che si è svolto il 16 settembre, è tornato ad intervenire sul progetto Fortuna, Blair e Zapatero che coinvolge i radicali e lo SDI.

“Tutta la discussione sull’adesione dei radicali all’Unione è stata rinviata. Se lo Sdi, sostenuto da un largo arco di partiti del centro sinistra, non si fosse opposto alla proposta avanzata da Prodi di consentirne l’ingresso solo con una decisione all’unanimità, dato il veto di Mastella la questione radicale sarebbe ormai chiusa con la loro esclusione“.
“Tuttavia - ha proseguito Boselli - si è avanzata la possibilità che i radicali possano far parte di una più vasta alleanza elettorale del centro sinistra, diversa dalla piena partecipazione all’Unione. Questa impostazione ignora che tra SDI e radicali è stato avviato un processo politico che può portare a costituire un vero e proprio patto federativo e alle prossime elezioni una lista comune per la parte proporzionale della Camera, ammesso – come noi crediamo e speriamo – che il centro destra non riesca a modificare la legge elettorale. Dovrebbe però essere chiaro – ha concluso Boselli – che non si potrà tenere fuori dell’Unione una componente fondamentale, come i radicali, che potrà essere parte di un patto federativo con i socialisti, senza far retrocedere nella serie B anche lo Sdi.“

Data: 
Domenica, 18 September, 2005
Autore: 
Fonte: 
WWW.SDIONLINE.IT
Stampa e regime: 
Condividi/salva