You are here

LA QUESTURA DI PORDENONE TOUR OPERATOR PER I PACIFISTI AD AVIANO

Testo: 

Riporto integralmente la mail inviata da Tiziano Tissino, esponente pacifista, alla mailing list ldp-pace@fvg.peacelink.it
Da tale messaggio si apprende che sarà la Questura di Pordenone a fare da tour operator dei pacifisti che si ritroveranno domani a manifestare ad Aviano davanti alla base. Infatti sarà proprio la Questura a garantire il servizio di bus navetta gratuito per i manifestanti.
Ma tale servizio sarà a carico del contribuente?


From: "Tiziano Tissino"
Sent: Friday, March 21, 2003 8:55 AM
Subject: manifestazione Aviano: info logistiche + appello 'Tappezziamo la rete della vergogna'

(.......)Ieri la Questura ci ha ufficialmente confermato che metterà a disposizione dei manifestanti dei bus-navetta dalla Stazione ad Aviano e poi per il ritorno.
Chi arriva in macchina, potrà parcheggiare l'auto nella zona industriale di Aviano, a circa mezzo chilometro dal luogo di partenza del corteo. Per il ritorno, ci saranno un paio di pulmini a disposizione per riportare gli autisti al parcheggio.
Sarebbe bene che i gruppi che arrivano utilizzando più macchine ne lasciassero fin da subito una parcheggiata al centro commerciale 'Ovvio', in modo da poter poi provvedere autonomamente a riportare ad Aviano gli autisti.
Il clou della manifestazione è previsto di fronte alla Base: il corteo sfilerà lungo la strada provinciale e quando saremo tutti/e davanti alla rete, ci fermeremo al suono della sirena antiarea per un die-in (tutti sdraiati per terra, come fossimo morti) o quantomeno un sit-in, per chi non se la sente di sdraiarsi. Al termine della sirena, con calma e senza dare l'assalto alla rete, a turno ciascuno potrà attaccare alla rete volantini, striscioni, manifesti, pensieri, palloncini e quant'altro (ricordatevi di portare con voi il materiale necessario!).
Questa azione è concordata con la Questura e con tutte le realtà che hanno promosso/aderito alla manifestazione: confidiamo quindi che il tutto si svolga pacificamente e senza nessun incidente, né tentativi di taglio della rete ed invasione della Base.
Al termine, il corteo riprenderà il suo percorso fino al piazzale del Centro Commerciale 'Ovvio'.

Autore: 
STEFANO SANTAROSSA
Condividi/salva