You are here

RADICALI. Digiunano in dieci per Pannella

Testo: 

(ldf) Cresce anche in provincia il numero delle persone che - in segno di solidarietà - praticano lo sciopero della fame per sostenere Marco Pannella che da oltre 75 ore è in sciopero totale, della fame e della sete. «Il leader radicale - spiega Stefano Santarossa - chiede che il Parlamento in seduta comune sia convocato in una seduta fiume fino all'elezione dei due giudici costituzionali e che restituisca così il plenum alla Corte Costituzionale. Nell'azione non violenta dei radicali - va avanti - anche la richiesta di restituire il plenum alla Camera dei deputati».Santarossa prosegue. «Va sottolineato che oggi Marco Pannella ha formalmente raggiunto un obiettivo all'iniziativa in corsa: l'invito del presidente della Repubblica, di un messaggio formale alle Camere, strumento oramai desueto a beneficio di interventi formali, irrituali ed estemporanei del Capo dello stato».

Come detto sono sempre di più le persone che in segno di solidarietà nei confronti di Pannella, hanno deciso di aderire allo sciopero della fame. Nella Destra Tagliamento ci sonoMario Puiatti(un giorno),Giacomino Pippolo (un giorno),Alice Zanetti (un giorno),Jhon Fischetti (illimitato),Maria Iello (due giorni),Dora Pezzilli (due giorni),Emanuele Pippolo (due giorni),Paolo Scaramuzza(tre giorni),Stefano Santarossa (cinque giorni).

Data: 
Sabato, 20 April, 2002
Autore: 
Fonte: 
IL GAZZETTINO - Pordenone
Stampa e regime: 
Condividi/salva