You are here

Cosa loro / Gita global a Firenze

Testo: 

di Ruggiero Capone

Cari "global", Sabato non mancate all'appuntamento fiorentino, la "conferenza per la globalizzazione" promossa dal Partito Radicale. Per raggiungere il Capoluogo toscano è già disponibile presso le biglietterie ferroviarie il super sconto operato da "Trenitalia Spa" a favore dei "disubbidienti" no-global.
Appena 20 Euro per l'andata e ritorno da Firenze (per tutti i giorni del Forum) da tutte le destinazioni italiane: per chi viene dall'estero sono disponibili i biglietti scontati e cumulativi pattuiti dall'accordo "no-global" tra Trenitalia e gli omologhi vettori ferroviari europei.
Una gita scontata e di tal fatta non fu proposta nemmeno dal parroco dei "ragazzi della parrocchietta" ad un Alberto Sordi nei panni di chierichetto. Quindi conviene approfittarne. Come conviene sedersi a mangiare a sbafo (con prezzi da mensa universitaria) nelle trattorie che espongono il marchio "cibi no-global, non modificati geneticamente": si tratta di locali che servono libagioni (vini, salumi e formaggi) prodotti con i sovvenzionamenti della rossa Regione Toscana ed in aziende agricole parassitarie. E dopo aver mangiato e viaggiato a ufo dite un bel "Tié" (comprensivo di gestaccio con l'avambraccio) al fiorentino fantesco della disubbidienza.

Data: 
Venerdì, 8 November, 2002
Autore: 
Fonte: 
L´OPINIONE
Stampa e regime: 
Condividi/salva