You are here

Referendum, i Radicali hanno denunciato irregolarità sugli spazi elettorali comunali

Testo: 

«Ventuno spazi destinati dal comune di Udine per la propaganda diretta e indiretta sui referendum sulla fecondazione assistita, sono occupati irregolarmente dai manifesti del "Comitato Scienza e Vita". Evidentemente il concetto di democrazia per teocratici contemporanei risulta misconosciuto, tant'è che la campagna per l'astensionismo assume il simbolo delle crociate medievali e di condanna verso chi sviluppa l'idea razionale della ragione.
Abbiamo segnalato tutte le irregolarità all'autorità competente, sollecitando interventi riparatori entro tempi brevissimi». A denunciare le presunte irregolarità, registrate anche in altri luoghi della città, è Gianfranco Leonarduzzi, del Comitato nazionale radicali Italiani. Lo stesso Leonarduzzi conferma che «il 31 maggio scorso, in questura, è stata presentata dai radicali una denuncia per diffamazione a causa del contenuto di alcuni volantini distribuiti allo stadio Friuli in occasione della partita con il Milan».
«L'accusa - chiarisce Leonarduzzi - si basa su alcune frasi che si leggono nel contesto del ciclostile, in particolare, laddove si afferma che i promotori del referendum e i sostenitori del Sì sarebbero complici di assassinio, di torture e di sperimentazioni scientifiche su esseri umani. Vi sono altri passaggi - continua Leonarduzzi - che contribuiscono a creare una pericolosa distorsione dei quesiti sui quali i cittadini saranno chiamati a pronunciarsi il 12 e 13 giugno. Soprattutto quando si legge che la ricerca scientifica, che i referendari vorrebbero consentire, si trasformerebbe in massacro umano e la conseguente legalizzazione dei Mengele del terzo millennio. Per questi motivi - conclude Leonarduzzi - ci siamo rivolti alle forze dell'ordine per ristabilire i principi di un dibattito serio, costruttivo, basato sull'analisi delle questioni che l'appuntamento elettorale impone».

Data: 
Sabato, 4 June, 2005
Autore: 
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Udine
Stampa e regime: 
Condividi/salva