You are here

RADICALI «Non votate Brunetta, non è un liberale»

Testo: 

UDINE. "Renato Brunetta, candidato di punta alle elezioni europee per Forza Italia, ha inviato a tutti i professionisti del Nordest un'ampia documentazione sulle posizioni da lui portate avanti come eurodeputato in tema di libere professioni. Sorprende che proprio dall'economista Brunetta provenga una strenua difesa delle corporazioni professionali, e delle norme imposte dagli ordini che limitano l'accesso alle libere professioni, fissano tariffe e vietano la pubblicità.
In questo modo vengono penalizzati i giovani neolaureati, costretti a superare esami di Stato controllati dagli ordini professionali, che hanno tutto l'interesse a bloccare l'ingresso a nuovi competitori nel mercato del lavoro.
Gli ordini non soltanto impediscono l'ingresso ai più giovani, ma condizionano il mercato, favorendo comportamenti privati anticompetitivi, il tutto a scapito dei consumatori, che pagano spesso prezzi più alti per servizi peggiori. Per chi pensi che il settore delle libere professioni vada radicalmente riformato, l'invito è quello di non votare l'onorevole Brunetta, e scegliere invece i candidati della Lista di Emma Bonino.

Data: 
Martedì, 25 May, 2004
Autore: 
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Regione
Stampa e regime: 
Condividi/salva